Il 21 settembre è il mio anniversario di nozze.

Ebbene, qual è la notizia, a chi può interessare?

Probabilmente a pochi, i miei amici più cari, mia sorella,

Ma non è tanto il fatto in sé quanto il perché ho scelto questa data.

Perché

Fino da ragazza per me l'autunno è sempre stato un periodo di down, mi sono sempre considerata una persona primavera/estate, usando la definizione delle collezioni di moda.

No, non soffro di Winter blues, anche se la serotonina ha la sua importanza: sono la persona meno portata alla depressione che io conosca!

Primavera

Il 21 di marzo per me scatta una ricarica di energia che generalmente mi porta a quella che oggi viene definita con grande abuso del termine, ripartenza: una necessità di fare, agire, cambiare.

In questo periodo mi vengono le idee più nuove, gli spunti più luminosi, sia per gli eventi che per l'attività editoriale.

Spesso prendo appunti perché le idee sono tante e non possono essere attuate, a causa di vari motivi, i miei quaderni scoppiano di pagine di idee, alcune delle quali chiaramente irrealizzabili.

L’energia mi pervade, il sole mi rigenera, il colore dei fiori e delle foglie portano una nuova forza nella mia mente.

Autunno

Al contrario, quando già da fine agosto le giornate cominciano ad accorciarsi, la sera mi assale una leggera malinconia, legata alla mancanza di luce, per me fonte di energia pura.

Il 21 settembre rappresenta per me l’inizio del cammino verso il buio e il freddo, un periodo difficile da affrontare e che mi sembra infinitamente più lungo di quello che lo ha preceduto.

Ma quindi perché ho legato un evento così importante a una data apparentemente così poco propizia?

Proprio per questo motivo, per renderla positiva e trovare in un avvenimento così significativo la giusta energia per affrontare al meglio l’autunno.

E funziona

Ogni anno quando intravedo le prime ombre penso a come in quel giorno specifico sia cambiata la mia vita e come ancora oggi non mi sia mai pentita di quella scelta.

E allora organizzo qualcosa di particolare, sia una breve vacanza o una cena in un posto speciale e pianificando questo “evento privato” ritrovo quella carica necessaria per la sospirata ripartenza d’autunno, dato che adesso settembre è considerato il nuovo gennaio!

E non sapete com’è bello festeggiare alla fine dell'estate!


E voi, come affrontate i periodi che vi spaventano?

Avete dei meccanismi di difesa o di attacco?









Foto di  二 盧  da  Pixabay


#septemberisthenewjanuary

#ripartenza